ULTIMO APPELLO : HOGS UNDER 21 A MILANO

Non era così che si immaginava sarebbe andata questa stagione per gli under 21, ma tant’è. Nello sport, e nel football in particolare, non si vive di blasone né, tantomeno, di ricordi  e se non ci si presenta al via della stagione con la mentalità e la fame giusti, questi sono i risultati.
I playoff per gli Hogs, e per gli under 21 in particolare, erano diventati una piacevole costante negli ultimi anni e anche alla vigilia di questa stagione erano da considerarsi l’obiettivo minimo per una squadra che, sebbene rinnovata, era comunque la squadra campione in carica.
Ciò non è accaduto ed ora agli Hogs non rimane che cercare di vincere le restanti 2 partite per “salvare la faccia” e non chiudere la stagione con un record perdente.
La partita di sabato sera coi Rhinos a Milano è, in questo senso, essenziale: i lombardi devono vincere se vogliono tenere vive la speranze di playoff, gli Hogs debbono dimostrare a se stessi, in primis, di avere ancora dentro di sé quello “spirto guerriero” che li ha sempre contraddistinti e che in questa stagione non si è mai risvegliato. L’impresa non è della più semplici, considerando che rispetto alla “formazione tipo” mancheranno due “colonne” come Barca ed Errico, entrambi infortunati ed ai quali vanno, da parte degli Hogs, gli auguri per una pronta guarigione ed un arrivederci a presto in campo.
Venendo infine a notizie un po’ più “liete”, occorre dire che sono state diramate le convocazioni del Blue Team per il raduno che si terrà nel week-end a Bologna.
Come sempre gli Hogs sono ampiamente rappresentati, infatti  sono stati convocati ben 6 atleti: il defensive end Matteo Franceschini, il linebaker Marco Dalla Bernardina, la linea di difesa Valerio Fantuzzi, i difensive back Luca Callegati e Lorenzo Vescovini e Riccardo Fantozzi che però non ci sarà perché dovrà sottoporsi ad un intervento di tonsillectomia. 

Lascia un commento


Federazioni