Football americano: under 18 di nuovo vincente

Seconda vittoria consecutiva per i Red Hogs under 18, che si impongono, di misura, contro i pari età dei Doves Bologna, al termine di una partita lottata, rimasta in bilico fino agli ultimi secondi. L’inizio, complici anche le condizioni climatiche avverse, è da dimenticare per entrambe le squadre; gli attacchi, infatti, si rendono “protagonisti” di 5 “fumbles” nei primi 12 “down” (  di cui 3 degli Hogs e 2 dei Doves recuperati rispettivamente da Menozzi e Longagnani); ed è proprio l’ultimo di questi che permette ai bolognesi, sfruttando l’ottima posizione di campo, di portarsi in vantaggio con una corsa del loro quarterback, che dalle 21 yard beffa la difesa reggiana e fissa il punteggio sul 6-0; punteggio sul quale si chiude anche il primo quarto di gioco. Gli Hogs, però, non perdono la calma e al termine di un lungo drive, grazie ad una conversione di quarto down e ad un big play da 20 yard di Maestri, riescono ad agguantare il pareggio con una corsa di Corredor . Proprio in chiusura di tempo gli Hogs avrebbero la possibilità di allungare, grazie ad una bel passaggio di Ruozzi per Maestri, ma la bravura della difesa dei Doves da una parte e la scarsità di tempo dall’altra (nonostante la quasi perfetta gestione del cronometro da parte del coaching staff reggiano) fanno sì che si vada all’intervallo in parità. Nel terzo quarto è la difesa degli Hogs, che nel primo tempo si era limitata a svolgere “l’ordinaria amministrazione”, a farsi sentire, costringendo i Doves ad un difficile “punt” dalle loro 10 yard e regalando una ghiotta occasione all’attacco reggiano per portarsi in vantaggio. Occasione che viene pienamente sfruttata e grazie al td di Corredor e alla trasformazione di Procopio, il terzo quarto si chiude sul 13-6 Hogs. La “siccità offensiva” degli avversari dei due quarti centrali sembra, attribuire agli Hogs un facile compito da svolgere nell’ultimo  quarto, ma cosi non è, perché i Doves non demordono e riescono con una del drive, finalizzato dal secondo touchdown di giornata su corsa del loro quarterback, a portarsi a ridosso degli Hogs sul 13-12. Decidono quindi di tentare  la trasformazione da due punti, che però non riesce e il punteggio rimane invariato. Tocca quindi ancora all’attacco reggiano, che però ha perso fluidità e viene fermato a metà campo dalla difesa felsinea. Tornano quindi in attacco i Doves ,che hanno con poco più di 3 minuti sul cronometro di gara la palla per vincere la partita. Non hanno però fatto i conti con la difesa reggiana, che dimostra una volta di più la sua solidità e riconquista palla allo scoccare del “two minutes warning”. Agli Hogs rimane un solo primo down da conquistare, per assicurarsi la vittoria: primo down che viene conquistato grazie ad una corsa  centrale di Corredor. Gli Hogs possono cosi inginocchiarsi e far trascorrere il poco tempo residuo che li separa  dal triplice fischio degli arbitri, che pone fine alle ostilità e fissa il punteggio sul 13-12 in favore degli Hogs. Importante vittoria dei Red Hogs che si assicurano cosi il secondo posto del girone in solitaria, dietro ai Panthers (prossimi avversari l’11 Novembre). Con questa vittoria gli Hogs diventano “padroni del loro destino”; basterà infatti vincere l’ultima partita della regular season contro i Doves per raggiungere i playoff.

ufficio stampa Hogs Reggio Emilia 335 1913978

  

 

Lascia un commento


Federazioni