PRIMA DI CAMPIONATO: BOLOGNA E MILANO ATTENDONO GLI HOGS

Riparte nel week end la caccia ai playoff per gli Hogs, che sono attesi da due trasferte molto insidiose. I Red Hogs affronteranno, sabato 6 ottobre alle ore 21 i Warriors Bologna , mentre gli Under 21 se la vedranno con i Seamen Milano in una sorta di remake della semifinale dei playoff dell’anno passato.

I Red Hogs, orfani di Vezzani e Argentieri, ripartono con una squadra ricca di novità a cominciare dalla regia; a guidare l’attacco reggiano, non sarà più Federico Fantozzi, ma Alex Ruozzi, già utilizzato come cornerback l’anno passato. Le corse invece saranno affidate alle new entry Olivieri, ai promettenti Maestri e Algeri e alla certezza Corredor, al quale toccherà probabilmente il doppio ruolo attacco-difesa. L’attacco potrà anche contare sul nazionale Tedeschi, sicuramente voglioso di bissare quanto di buono fatto vedere quest’estate. La secondaria difensiva, orfana di Vezzani, potrà comunque contare sull’esperienza dei “veterani” Menozzi e Dwomoh, e sulla voglia di tanti esordienti, pronti a lottare col coltello tra i denti per arginare i guerrieri felsinei. La partita non è delle più semplici; l’anno passato gli Warriors si imposero in tutti e due gli scontri, al termine di partite molto combattute e decise da una sola segnatura. Speriamo che quest’anno si riesca ad uscire dalla “Lunetta Gamberini” con un’altra squadra vincente sul referto di gara.

I campioni in carica dei Green Hogs domenica alle 15.00 saranno impegnati al Vigorelli contro i Seamen Milano. La domanda scontata è: chi prenderà il posto di Callegati negli equilibri della squadra ? La risposta è altrettanto scontata: il duo Michelini-Maestri che già l’anno passato sono stati parte fondamentale, della perfetta macchina offensiva degli Hogs. Anche in regia, c’è stato un avvicendamento dovuto al raggiunto limite d’età, infatti, il veterano Lazzaretti, ora impegnato sulla side line dei Red Hogs, ha dovuto lasciare il posto a De Jesus, idem dicasi per il tight end e kicker Iotti il cui ruolo sarà ricoperto da Manfredini e Baroni. Anche in difesa le novità non mancano: non ci saranno due uomini chiave dell’anno passato come Morlini, volato negli States ed assente per tutta la stagione, e De Jesus spostato in cabina di regia . Le notizie liete arrivano sicuramente dai rientri di Caccialupi ed Errico, dopo l’anno sabbatico, che saranno sicuramente in grado di non far rimpiangere gli assenti. L’esordio che spetta ai campioni non è dei più facili .Infatti i Seamen avranno , visto il 36 a 0 che gli Hogs gli hanno “rifilato” l’anno scorso, cerchiato in rosso sul calendario la data del 7 ottobre, e saranno sicuramente vogliosi di rifarsi. Occorrerà una grande prestazione per vincere fuori casa, ma d’altronde come dice un vecchio adagio: mai sottovalutare il cuore dei campioni.

Nella foto De Jesus qb under 21

Lascia un commento


Federazioni