Gli Hogs si aggiudicano il primo derby bolognese a casa dei Doves

Seconda giornata e seconda vittoria per gli Hogs Reggio Emilia che davanti al pubblico della lunetta Gamberini ha affrontato i Doves Bologna. Il risultato finale di 56 a 20 dimostra come gli Hogs abbiano dominato il campo nella fredda serata di sabato.
In campo subito in attacco il team di Cattini dopo che il kick off iniziale è stato ricoperto dallo stesso team reggiano che lo ha calciato. Ingrana subito l’attacco con le corse di Williams e di Trenti. Un primo td del rb italiano è annullato per un fallo e il vantaggio arriva solo con un pass su Langhorst schierato come te. Trasformazione ok con calcio di Iotti. La difesa reggiana si impone da subito costringendo le colombe al punt, ma l’errore arriva dal qb Scaglia che sbaglia il pass e viene intercettato. Palla nuovamente ai Doves, che sono così in attacco dalle loro 10 yds, basta un pass sbagliato in endzone e Ligabue segna 2 punti con una safety. Doves 0 Hogs 9. Arriva il secondo td con Williams e il vantaggio diventa di 15 a 0. Finisce il primo quarto e la difesa costringe nuovamente al punt i Doves. La palla torna tra le mani di Scaglia, pass su Trenti in td, ma anche questo viene annullato per un fallo e il td del 22 a 0 arriva con una corsa di Callegati. Una distrazione della difesa dà modo ai Doves di chiudere un bel drive con un pass di 30 yds su Ghirotti. Il td arriva con Romanick. Ribatte l’attacco reggiano con il td pass di Scaglia su Amato, ma in pochi secondi anche i Doves segnano. Il punteggio arriva così a Doves 14 Hogs 29. Sta per finire il primo tempo, ma i 20 secondi rimanenti bastano a Scaglia per lanciare un pass di 70 yds su Callegati. Td e fine primo tempo che termina Doves 14 Hogs 36. Sull’ultima azione si infortuna Scaglia che viene sostituito in cabina di regia da Lazzaretti, impegnato così sia in attacco che in difesa come corner back. Non cambia l’andamento della partita, td di Williams e difesa che costringe nuovamente al punt i Doves. Spazio alle riserve e in campo iniziano a correre Michelini e Herrera. Td di Michelini e inizio dell’ultimo quarto con i Doves che tornano in td. Serve l’ultimo td di Callegati su ritorno di kick off con trasformazione di due punti di Herrera perché la mercy rules venga applicata. Ultima azione della difesa con Burani che intercetta e la partita che si chiude con la palla all’offense reggiana. Soddisfazione per coach Cattini che ha visto una maturazione notevole nel gioco di attacco degli Hogs. Le corse di Williams e Callegati sono funzionate bene dietro ai blocchi delle linee e i qb Scaglia e Lazzaretti si sono alternati in modo ottimale in cabina di regia. In difesa coach Rossi ha invece materiale su cui lavorare, le linee hanno sofferto gli avversari pesanti e spesso fallosi, mentre il back field ha subito troppo la forza dei giocatori americani in campo.
Il prossimo appuntamento è nuovamente in Lunetta Gamberini sabato 17 marzo con avversari i Warriors Bologna. Il campionato inizia a prendere forma, i guerrieri bolognesi vengono da due vittorie consecutive proprio come i reggiani, ma hanno perso il primo match contro i Panthers Parma, unico altro team con due vittorie sul tabellino. Gli Hogs al momento sono la sola squadra a punteggio pieno ma il campionato sta entrando nel vivo e il prossimo derby sarà una verifica importante anche se impegnativa. Lo scorso anno i Warriors hanno sconfitto gli Hogs due volte, prima in regular season quindi ai play off, e la voglia di rivincita per i maialini reggiani è alta.

Lascia un commento


Federazioni