Sabato primo derby stagionale contro i Doves

Seconda giornata di campionato per gli Hogs Reggio Emilia che andranno a Bologna ad affrontare i Doves alla Lunetta Gamberini. Appuntamento sabato 10 marzo alle 21 per il secondo appuntamento del football americano targato RE che affronterà il primo derby della stagione contro un team che si preannuncia in forte crescita rispetto allo scorso anno. Fanalino di coda del 2011 dell’Italian Football League l’innesto di un runninback, un quarterback e un tight end provenienti dagli Stati Uniti, insieme ad un ampliamento del roster con atleti di spicco in arrivo da altri team italiani, vede i Doves come un’incognita per il coaching staff reggiano che sta preparando l’incontro. Scouting agevolato per il team bolognese che ha avuto modo di vedere già il team dei granata in campo sabato scorso quando a Milano ha affrontato e battuto i Rhinos Milano. Epica la prestazione della difesa che contro i meneghini ha subito 115 yds di corsa e 241 yds di lancio, subendo così il maggior numero di yds totale rispetto a tutte le altre squadre di IFL, ma con il minor numero di td. Solo due le segnature dei Rhinos che in attacco sono rimasti per la maggior parte del tempo giocato, riuscendo a finalizzare solo una minima parte delle palle giocate. La prima partita per Bayer nel campionato italiano lo ha visto protagonista con ben 12 tackle, ma a seguire è di un italiano la prestazione migliore. Fantozzi, il giovane safety reggiano nato nel vivaio e cresciuto insieme ai coach Rossi e Giberti, ha infatti totalizzato ben 8 tackle. In attacco il qb Willo Scaglia ha sfruttato le corse di Williams che ha portato palla ben 21 volte, con un totale di 86 yds. Suoi i due td segnati dall’attacco reggiano, compreso quello in over time che ha dato la vittoria ai “calci di rigore” ai porcellini di Cattini. Langhorst, il terzo e giovanissimo giocatore made in Usa, schierato dai coach reggiani sia come De che come Te, ha provocato un fumble fondamentale per il successo della partita e ha ricevuto il pallone sui pass del qb granata in due momenti fondamentali. I giovanissimi Callegati, Morlini e Lazzaretti dovranno ripetere l’ottima prestazione di sabato scorso per distogliere l’attenzione dai giocatori d’oltreoceano. Lo schema di attacco reggiano, basato su finte e corse dovrà dimostrare di valere più di quanto fatto vedere nella prima partita di stagione. Il ritorno di Trenti che nella prima partita ha giocato poche azioni a causa di un infortunio, e le correzioni tecniche e tattiche di Mai e Cattini in side line dovrebbero permettere all’attacco reggiano di muovere meglio la palla e finalizzare meglio il gioco di quanto fatto contro i Rhinos.
La tifoseria reggiana approfitta della vicinanza per seguire i granata nel primo derby della stagione, in attesa di vedere ad aprile gli Hogs in casa. Sempre più numeroso il seguito del team che da quest’anno può contare anche sull’appoggio delle Rocks Cheerleaders, fresche vincitrici del secondo posto al 2°Campionato Italiano Cheerleading Acrobatico e Dance 2012, svoltosi sabato 3 e domenica 4 marzo a Salsomaggiore Terme.

Lascia un commento


Federazioni